Il Metatag Description influenza il posizionamento

Alcuni SEO affermano che la Description non influenzi il posizionamento. Molti ripetono semplicemente ciò che sentono, mentre altri fanno i test. Bene – mi sono detto – vediamo se qualcuno ha già effettuato dei test.

E così ho cominciato a cercare su google vari test sull’influenza della description nel ranking in Google. Nei blog italiani non ho trovato nulla. Quindi sono andato su google.com e ho cominciato a cercare risultati in inglese.

E’ fondamentale impostare un test in modo corretto. E dai risultati ottenuti bisogna saper dedurre le conclusioni corrette senza strafare.

description SEO

I test di cui ho letto in giro nel web, a mio avviso, non sono stati impostati in modo corretto per poter trarre delle conclusioni corrette sul fatto che la description influisca o meno sul posizionamento.

Alcuni hanno provato a cercare in Google la loro pagina test effettuando una query con del testo presente solo nella description. Non vedendo la loro pagina nella SERP per quella determinata query, concludevano che la description non influisce sul posizionamento.

Niente di più sbagliato. E’ sbagliato il modo in cui è stata tratta la conclusione. Dai risultati di quei test avrebbero potuto affermare che una pagina non può posizionarsi solo per una chiave contenuta nella description! Ma non che la description è inutile al posizionamento!

Non avendo trovato nulla di interessante ho deciso di fare io il mio test.

Per il test ho deciso di utilizzare un sito composto da sei pagine, tutte già indicizzate su Google da mesi. La description di ogni pagina era ben ottimizzata (dopo vi spiegherò cosa intendo con ottimizzata).

Per eliminare più fattori esterni possibili mi sono concentrato solamente su quel dominio. Ho effettuato una query del tipo site:miosito.it su Google e come risultati ho ottenuto le sei pagine indicizzate ordinate per importanza. In prima posizione la home page e successivamente le altre cinque pagine.

Poi ho modificato la description all’home page e un’altra pagina inserendo un disegnino fatto con i caratteri (che fatica disegnare dentro alla description di Google!). La description era quindi una ripetizione di caratteri senza senso.

Dopo qualche giorno google aveva aggiornato le due description e cercando site:miosito.it – nemmeno con gran stupore – ho visto che l’home page non era più in prima posizione ma bensì era penultima, davanti solamente all’altra pagina a cui avevo cambiato description!

Ho lasciato così per qualche giorno…tutto uguale, la home page rimaneva penultima nei risultati di Google.

Allora per avere la prova del nove ho rimesso le description originali e – magicamente –  l’ordine della pagine restituite dalla query site:miosito.it è tornata quella iniziale, ovvero con la home page in prima posizione!

Ora passiamo alle conclusioni

Nel nostro test abbiamo provato sperimentalmente che una cattiva description porta a un posizionamento peggiore rispetto a una description ottimizzata.

Quindi come una cattiva description influisce negativamente sul posizionamento, una buona description può influire positivamente sul posizionamento!

Dal test effettuato però non possiamo affermare se sia utile o meno inserire la description. Infatti ci sono dei casi in cui, anche in presenza del meta tag description, Google mostra nel suo snippet del testo preso dal corpo della pagina. Questo succede quando la vostra pagina è rilevante per quella determinata query ma la vostra description non contiene una delle parole chiave utilizzate nella ricerca.

Consiglio quindi per ottimizzare al meglio la propria description di inserire del testo correlato al corpo della pagina ed inoltre – nei soli 156 caratteri a disposizione –  stimolare l’attenzione degli utenti incrementando così il Click Through Rate.

Scritto da in Senza categoria



Un commento to “Il Metatag Description influenza il posizionamento”

  1. Sono perfettamente d’accorto con il tuo articolo. La metadescription insieme ad altre parti della sorgente di una pagina influenzano il posizionamento all’interno della SERP di Google. La densità delle parole chiave inserite rapprenta lo scarto vincente.

Lascia un commento